RIPRESA?SI E ANCHE DI CORSA

Possiamo uscire e pure correre. E questa è un’ottima notizia perché non c’è sport che rimetta in forma più velocemente della corsa: mentalmente, grazie alla produzione di endorfine, e fisicamente, grazie al lavoro a cui costringe i muscoli di tutto il corpo.

E allora? Non ci resta che iniziare o continuare a correre. Ecco qualche consiglio, che vi accompagnerà per questo mese.

SE INIZI A CORRERE ORA

Che tu lo faccia per perdere quel chilo di troppo o perché sogni per te un futuro da agonista non fa differenza. Se inizi a correre adesso, ti consiglio un mese di interval training.

Nella prima settimana organizza il lavoro così: 3 minuti di camminata sostenuta + 1 minuto di corsa ripetendo per quattro volte e per un totale di 16 minuti.  Nella seconda settimana passa a 2 minuti di camminata veloce + 2 minuti di corsa, ripeti sempre quattro volte per un totale di 16 minuti.

Nella terza diminuisci a 1 minuto la camminata sostenuta e aumenta a 3 minuti la corsa, anche in questo caso ripetilo per quattro volte e un totale di 16 minuti.

Programma un minimo di 3 a un massimo di 5 uscite la settimana e ricorda che anche il riposo è parte dell’allenamento soprattutto all’inizio quando i tuoi muscoli e tendini dovranno abituarsi al movimento.

SE TORNI A CORRERE PER… FITNESS

Hai trovato nella corsa la medicina a quei (pochi) sgarri che ti concedi a tavola senza avere velleità agonistiche? Sfidati sulla distanza! In altre parole, nella prima uscita guarda quanti chilometri riesci a percorrere in 30 minuti.

A ogni allenamento per quattro settimane corri per 500 metri in più.

Programma un minimo di 3 a un massimo di 6 allenamenti, tieni sempre un giorno di recupero, eventualmente a metà settimana.

OBIETTIVO: UNA MEZZA O UNA MARATONA

Se torni a correre dopo il periodo di lockdown e hai come obiettivo una 21 e/o una 42 chilometri dopo l’estate, emergenza sanitaria permettendo, “gioca” con la velocità.

Corri 30 minuti e segna i chilometri percorsi. In ogni allenamento aumenta di 10 minuti la tua corsa e di volta in volta segna la distanza coperta fino ad arrivare a 21 chilometri.
In base al tempo impiegato organizzeremo il training del prossimo mese.

Puoi anche programmare sette uscite su sette giorni; ti consiglio di inserire comunque un giorno di scarico magari con una corsa più leggera.

Last but not least, comincia e termina l’allenamento con esercizi di riscaldamento e stretching. Nel video te ne suggerisco alcuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto