EL MEZCAL TE PONE MAGICO

Pronti a ricominciare? Noi siamo carichi, durante questi giorni caratterizzati da una ormai inusuale libertà al bar, abbiamo visto clienti con una voglia incredibile di vivere, socializzare e poter tornare, con tutte le restrizioni del caso, a godere di quella magia che solo il bar può darci!

Magia, bar e ospitalità… Sapete qual è il distillato principe che rappresenta queste tre parole in tutto e per tutto? Il Mezcal! Uno spirito che da subito mi ha rubato il cuore, non solo per il suo gusto così intenso, crudo e autentico, ma anche per quello che rappresenta: una cultura antica di un popolo ricco di tradizioni e usanze tramandate nei secoli. 

La potenza e la carica energetica di questo Paese hanno saputo influenzare le correnti artistiche e culinarie sino ai giorni nostri. Pensate a un’esplosione di colori, sapori, musica e arte in tutte le sue forme che sanno colpire nell’anima. Sì, stiamo parlando di Messico e Mezcal!

MEZCAL: UNO SPIRITO DA SCOPRIRE

Cavalchiamo l’onda e andiamo a conoscere questo grande distillato che, se condiviso, è in grado di rendere ogni momento unico! Il Mezcal è uno spirito artigianale dato dalla distillazione dell’agave, e ancora oggi, in tutte le sue fasi, segue un metodo di produzione antico nel quale è possibile percepire gusti e profumi che lasciano esterrefatti! 

Le sue origini sono lontanissime e risalgono sino alla metà del Cinquecento, vantando una Denominazione di Origine. Viene prodotto in nove precise regioni del Messico: Oaxaca, Guerrero, San Luis Potosí, Zacatecas, Michoacán, Guanajuato, Tamaulipas ,Durango e Puebla. Il processo di coltivazione e produzione deve avvenire esclusivamente in queste zone, perché solo così potrà chiamarsi Mezcal.

Se volete approfondire il tema, vi consiglio, per iniziare, il libro MEZCAL! Esiste la versione italiana di READRINK, potete trovarla QUI. Sarà un bel punto di partenza!

SI FA PRESTO A DIRE AGAVE
Come per il vino esistono un gran numero di vitigni, anche per il Mezcal ci sono innumerevoli tipologie di agave che crescono e maturano sviluppando un bouquet aromatico di grande complessità. Tra quelle di spicco abbiamo l’Espadin, la più usata, la Tobalá, una delle più pregiate, e la mia preferita, la Cuixe. Personalmente adoro quella prodotta da El Jolgorio importata da Ghilardi Selezioni. In particolare, nel caso di El Jolgorio, è disponibile un prodotto unico nel suo genere realizzato con metodi tradizionali e 100% Agave Cuixe selvatica di 13 anni di età. 

L’Agave Cuixe è caratterizzata da un lungo stelo con foglie che crescono sulla parte superiore ed è particolarmente difficile da lavorare. I Mezcal prodotti con questa pianta si distinguono per l’intensità dei sapori, le spiccate note minerali e il gusto speziato. Assolutamente da provare!

Potete trovare tutta la linea El Jolgorio e la loro ultima grande novità sul mezcal nel Web Shop di Ghilardi Selezioni.

http://bit.ly/3bv6pOC

LISCIO O INGREDIENTE DI INCREDIBILI RICETTE?
Da sempre nella sua terra natale questo distillato viene consumato principalmente liscio accompagnando piatti o semplicemente un bella chiacchierata al banco di un bar. Negli ultimi anni, però, specialmente negli USA e in Europa, trova grandissimo spazio tra le mani dei bartenders nella realizzazione di ricette incredibili che continuano a conquistare il palato di numerosi clienti.

Una delle più famose è il Naked & Famous creato al Death & Co di New York nel 2011 da Joaquin Simó.

Un drink ad hoc in ogni occasione ricco di sapori in cui il gusto intenso del Mezcal si sposa perfettamente con l’aperitivo italiano e il liquore francese, esaltati da una fresca nota donata dal succo di lime e un bellissimo colore arancione brillante.

NAKED & FAMOUS

ROBERTO E CRISTIAN 

Il Mezcal ha trovato fin da subito un grande spazio negli USA, sia per una ovvia questione di vicinanza geografica sia per la grande passione degli americani nella scoperta e nel consumo di super alcolici; in un secondo tempo ha conquistato le principali capitali europee. In Italia l’interesse esploso negli ultimi anni attorno a questo distillato lo si deve a due persone in particolare: Roberto Artusio e Cristian Bugiada, grandi cultori e studiosi di distillati di agave.

La loro passione e dedizione nel trasmettere una cultura così affascinante come quella del Messico e dei suoi prodotti li ha portati a essere due dei sei ambasciatori mondiali del mezcal, un traguardo incredibile per chi di questo lavoro ne ha fatto uno scopo di vita!

I due amici e colleghi durante i loro numerosi viaggi in Messico hanno imparato a conoscere profondamente i prodotti e la cucina di quella terra così speciale e, rapiti dalla sua magia, hanno deciso di dare vita a un grande progetto. 

LA PUNTA EXPENDIO DE AGAVE

Con la collaborazione tra The Jerry Thomas Project e Freni e Frizioni, due locali romani di fama mondiale, il 15 settembre 2016 è nato nel centro della capitale, esattamente in Via Santa Cecilia 8, “La Punta Expendio de Agave”.

Qui hanno creato un luogo, un bar, che possa rappresentare e trasmettere nel modo più autentico possibile tutto lo spirito, entusiasmo e la cultura che hanno appreso e vissuto sulla loro pelle durante il tempo trascorso oltre oceano, in quei luoghi così suggestivi, conoscendo uomini con storie da raccontare e vivendo locali cosi autentici da lasciare senza fiato!
Ragazzi, credetemi: ci sono riusciti!

Una volta entrati alla Punta verrete rapiti, catapultati a migliaia di chilometri di distanza, in un bellissimo bar messicano dove le ore volano via veloci come nuvole e tra un Paloma, una copitas di Mezcal e qualche tacos non vorrete più andar via! Ricordo ancora la mia prima volta alla Punta Expendio de Agave, è stato incredibile: dopo essermi accomodato al banco, tutto quello intorno a me si fermò, volevo solo stare lì, così, fermo a chiacchierare sorseggiando mezcal e facendomi trasportare in un viaggio tutto messicano!

Appena torneremo a viaggiare in libertà, andate a visitare Roma e non scordate di fare un salto alla Punta e ordinare uno dei loro grandi classici: il Paloma de La Casa. È un drink eccezionale a base Tequila a loro molto caro. Sì, perché Cristian e Roberto hanno creato anche il Paloma day in collaborazione con il Vesper, famoso cocktail bar di Amsterdam. Questa incredibile giornata tutta da bere e vivere si celebra il 22 maggio di ogni anno: in tutto il mondo i bar amanti dei distillati di agave propongono nei loro menu il Paloma e alcuni twist studiati per l’occasione, sicuramente il drink più popolare in Messico.

PALOMA DE LA CASA 

Origini
La leggenda vuole che il nome del drink abbia preso ispirazione da “La Paloma” (THE DOVE), canzone popolare messicana del 1860. La Difford Guide Americana sostiene che il drink sia stato inventato da Don Javier Delgado Corona, presso il bar La Capilla, a Tequila, in Messico, esattamente nell’anno in cui iniziarono le prime esportazioni di Squirt Soda (prodotta in America) per quel Paese. Tuttavia Don Javier non ha mai confermato la paternità del drink, anzi quando glielo chiesero, nel 2014, smentì questa teoria.   

UN TACO AL PASTOR!

Mentre state sorseggiando il vostro drink e dopo qualche mezcal, dovete per forza assaggiare uno dei loro Taco al Pastor! Sono fuori di testa! Si dice che i Tacos al Pastor siano una variazione del Taco Arabo, ricetta che i messicani hanno preso dagli immigrati medio-orientali della città di Puebla ed elaborato con la consueta creatività sempre dimostrata nei confronti delle tradizioni straniere di cucina.

Dopo che furono aperte molte “Taquerias orientales” venne creata la ricetta del “pastor”. La carne di maiale utilizzata in questa ricetta viene cotta impilata su un spiedino, come per molti piatti classici del Medio-Oriente, quali la shawarma o il shish-taouk.

La Cocina della Punta, in puro stile messicano, ha provato gli ingredienti locali fino a quando è stata trovata la combinazione perfetta. Il risultato è un piatto tipico messicano con origini orientali e l’intrigante estro italiano del loro chef, racchiuso in una taco. Che fame, ragazzi!

Giunti alla fine della serata, se siete appassionati di food, non esitate a chiedere uno dei loro libri di cucina, in cui sono riportate le ricette e i segreti della Cocina La Punta Expendio de Agave.

E ricordate:

“Tutti hanno voglia di andare al bar, perché tutti hanno una storia da raccontare o ascoltare.”

Aspettando la prossima onda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto